Blog

ricetta pisana tipica

Ricetta natalizia pisana – Baccalà fritto e salsa di porri

  • 900 g baccalà ammollato
  • 600 g porri
  • 100 g farina
  • 100 g panna fresca
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • aceto di vino bianco
  • vino bianco secco
  • burro
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • olio per friggere
  • sale

 

Durata: 1 h 
Livello: Facile
Dosi: 6 persone

Mondate i porri eliminando le prime due guaine e la parte verde, poi tagliateli a metà nel senso della lunghezza, affettateli grossolanamente, raccoglieteli in un colino e sciacquateli sotto l’acqua fredda per un paio di minuti. Sgocciolate i porri, metteteli in una casseruola con una noce di burro, un cucchiaio di olio, un ciuffo abbondante di prezzemolo e la panna. Coperchiate, cuocete a fiamma media per 20′, quindi aggiungete mezzo mestolo di acqua, aggiustate di sale e frullate fino a ottenere una crema omogenea e dalla consistenza vellutata (salsa di porri).

Dividete il baccalà a pezzi non troppo piccoli e della stessa grandezza. Setacciate g 100 di farina in una ciotola, aggiungete l’uovo, il tuorlo, g 50 di vino bianco e 2 cucchiaini di aceto. Mescolate energicamente gli ingredienti con una frusta in modo da ottenere una pastella liscia e senza grumi.

Passate i pezzi di baccalà prima nella farina, poi nella pastella e friggeteli nell’olio bollente per circa 5′, fin quando non saranno croccanti e dorati. Scolateli su carta da cucina e salateli se serve. Per ultime, friggete le foglie di un ciuffo di prezzemolo, ma senza passarle nella farina e nella pastella.

Servite subito il baccalà ben caldo, accompagnandolo con la salsa di porro in coppette e guarnito con le foglioline di prezzemolo fritte.

 

Credits (https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/secondi/baccala-fritto-e-salsa-di-porri/)